Il nostro network è il frutto di collaborazioni e amicizie che si sono approfondite nel tempo e che aggiungono a quello che facciamo le competenze e lo spirito di collaborazione necessari per raggiungere obiettivi ambiziosi. E’ prima di tutto una famiglia, in cui lavoro e vita, legami e sogni, metodi e processi sono messi continuamente in discussione, in un confronto aperto e onesto, alla ricerca del nuovo e del meglio.

 

Matter Group è il nostro contenitore e partner. Rappresenta l’involucro nel quale ci sentiamo protetti e completi, potendo offrire servizi professionalmente completi, dal design di eventi collaborativi alla facilitazione di grandi eventi e conferenze. Lavoriamo insieme da più di dieci anni e in ogni parte del mondo.

 

Muschi&Licheni è uno studio esperto di comunicazione (senza limiti). Il nostro fratello (gemello), con cui ritrovare sempre un contatto con la terra prima di toccare il cielo.

 

The Value Web è un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che promuove e facilita il dialogo tra individui e nazioni, con l’obiettivo di facilitare le conversazioni che possono cambiare il mondo, parte di una rete mondiale di designer e facilitatori.

 

Raffaele Mariotti è il nostro riferimento unico e insostituibile per quanto riguarda tecnologia, fotografia e video. Il regista occulto, direttore della fotografia, montatore e pixel perfectionist dei nostri video. Quando il gusto si unisce alla competenza.

 

Moving Walls è il nostro partner svizzero che produce le pareti mobili che utilizziamo per facilitare la collaborazione tra individui e la visualizzazione e condivisione: la nostra tecnologia più preziosa, importante per la creazione e invenzione di spazi nuovi, per pensare ed immaginare in grande.

 

Integral Leadership & Coaching è nostro partner nell’area della formazione e coaching di leader nel mondo. Con loro progettiamo e facilitiamo workshop in cui il tema principale diventa il recupero della centralità della persona in rapporto agli altri e al proprio lavoro.

 

Lavorare con Alfredo e il suo Team mi ha insegnato due cose importanti: la prima è la fiducia nella capacità di ogni persona di approfittare di una discussione per confrontarsi e far emergere elementi nuovi, interessanti, inaspettati, se solo le si fornisce il contesto e il clima giusto per farlo. La seconda è che si possono organizzare eventi scientifici, rigorosi, complessi, ma lontani dal grigiore e dalla noia. Divertendosi addirittura nel progettarli e viverli! Questo è quello che fa la facilitazione secondo me: contribuisce a creare un ambiente in cui le persone danno il meglio di sé e lascia il senso di aver costruito qualcosa di concreto insieme, senza competizione e conflitto ma con un sorriso.

Ilaria Lenzi – Barilla, eni e FEEM